Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
lunedý, 26 giugno 2017

Pubblicato: 19/05/2008

Ponte, prima pietra nel 2010

Il presidente dell'Anas, Ciucci, partecipando a una conferenza sull'ammodernamento della Sa-Rc annuncia: "Entro il 2009 avremo il progetto definitivo"

REGGIO CALABRIA - "Il Ponte sullo Stretto è un progetto che si sta riavviando. Entro il 2009 potremo avere il progetto definitivo dell'opera e nel 2010 la posa della prima pietra". E' quanto ha annunciato il presidente dell'Anas, Pietro Ciucci, partecipando stamani nella Prefettura di Reggio Calabria ad una conferenza di servizio sulle problematiche dell'ammodernamento del tratto finale dell'A/3.

"È come se si trattasse - ha aggiunto Ciucci - dell'ultimo lotto della Salerno-Reggio Calabria ed il completamento del 'corridoio' Berlino-Palermo. È giusto ed ho condiviso l'affermazione secondo la quale il ponte è importante ma che bisogna prima completare la Salerno-Reggio Calabria, i cui lavori di riammodernamento sono stati accelerati in questi ultimi due anni, fino a raggiungere il 40% circa del totale dell'opera".

Il ponte, certo, richiede tempi di realizzazione molto più lunghi, ma oggi si può ripartire per potere essere poi pronti in contemporanea con il potenziamento della A/3 ed il rafforzamento dei collegamenti ferroviari. Il Ponte, è bene ricordarlo, è soprattutto a servizio della ferrovia, quindi è importante che anche gli assi ferroviari siano adeguati a tal fine".

Ciucci ha ricordato che "l'Anas possiede l'81,8% della società Ponte sullo Stretto e questo - ha aggiunto - faciliterà  ulteriormente l'approccio con il general contractor e la ripartenza del progetto ed il suo adeguamento finanziario. Tutto questo, naturalmente, in accordo con il ministro della Infrastrutture e dell'Economia".




Articoli correlati:

Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.