Il Catania ci ricasca

di Alberto Cigalini. Un altro grave errore difensivo costa la sconfitta (1-2) contro il Foggia di Zeman: non basta il gol di Russini, decide Ferrante su rigore al 94' (f. Galtieri)

Catania, è già finita

di Alberto Cigalini. Il Foggia vince 3-1 ed elimina i rossazzurri, che partono bene ma si disuniscono dopo lo svantaggio. Non basta il gol di Maldonado, decidono le reti di Balde (2) e Curcio