“Serie B a 20? Parliamone”

Ghirelli: "Al momento format cadetto è a 22, quindi si va ai ripescaggi. Se si vuole passare a 20 con 5 promozioni dalla Lega Pro, a risarcimento del disastro di agosto, noi saremo d'accordo. Balata? Non pervenuto"

Balata torna alla carica

Il presidente della Lega B a Gravina: "Vanno confermate promesse fatte in campagna elettorale, si riduca numero squadre. Siamo culturalmente contrari ai ripescaggi, nessuna decisione si prenderà senza di noi"

Serie B confermata a 19

I legali di Novara, Pro Vercelli, Ternana hanno dichiarato di non avere più interesse all'esecuzione delle ordinanze del Tar del Lazio rinunciando alle istanze cautelari presentate al Consiglio di Stato

“Semiprofessionismo? Già chiesto”

Gravina sul possibile cambio di status in Lega Pro: "Serve l'intervento del governo. Format? Non posso chiedere al consiglio di adottare provvedimenti prima di una decisione definitiva"

Figc, la via di Gravina

Il nuovo presidente federale: "Riforma campionati in tempi rapidissimi, Giorgetti ci aiuti. Caos ripescaggi? Aspettiamo sentenze, poi vedremo se a questo punto della stagione sarà possibile modificare i calendari"

La Serie B resta a 19

Il consiglio federale si adegua alla sentenza del Consiglio di Stato. Gravina: "Non ho cambiato idea, ma non uniamo il danno alla beffa"

Serie B, l’ora delle decisioni

Via al primo consiglio federale dell'era Gravina. Il format del torneo cadetto il punto più caldo. Balata: "Bisogna avere rispetto per Consiglio di Stato, spero non si rompa unità di intenti"

Serie B, palla a Gravina

Il primo consiglio federale convocato dal nuovo presidente deve risolvere una volta per tutte la grana ripescaggi. Ecco gli scenari possibili

“Il caos non dipende da noi”

Il presidente della Lega B, Balata, respinge le accuse: "Abbiamo subito oltre 60 ricorsi dalle società coinvolte nei ripescaggi. Noi ne abbiamo fatti solo due. Siamo partiti con l'autorizzazione della Figc"

Balata, messaggio a Gravina

Il presidente della Lega B: "Va escluso da odg del prossimo consiglio federale il punto relativo all'ordinanza del Tar. Se le decisioni dovessero essere diverse, le società subiranno ingenti danni di cui dovranno rispondere i responsabili"