Catania, pure Jefferson

Un altro colpo in attacco alla vigilia dell'esordio in campionato: arriva il brasiliano, a lungo protagonista in B e C

Il Catania non si accontenta. Nonostante un reparto d’attacco decisamente attrezzato, la società rossazzurra ha deciso di rafforzarsi ulteriormente in avanti piazzando un altro bel colpo alla vigilia del debutto in campionato in Serie D. Il club di Pelligra ha perfezionato l’ingaggio di Jefferson Andrade Siqueira, nato in Brasile a Guaruhlos il 6 gennaio 1988 e cittadino italiano, giocatore con lunghi trascorsi nelle categorie superiori (col vicepresidente Grella nella foto Catania SSD).

Dopo gli esordi in patria nel principale campionato nazionale con il Paranà, l’attaccante ha completato la crescita calcistica nella Primavera della Fiorentina e nel 2009/10 ha debuttato con il Frosinone in seconda serie e con il Cassino in C2. Successivamente, Jefferson ha vissuto un’esperienza nella massima divisione belga con l’Eupen, seguita dalle positive stagioni a Latina. In nerazzurro, in particolare, è stato tra i protagonisti della storica promozione in B ed è giunto fino alla finale dei playoff per la Serie A; tra i cadetti, ha disputato inoltre un campionato con il Livorno. In C, il neo-rossazzurro ha indossato anche le maglie della Casertana, del Teramo, della Viterbese, del Monza, della Giana Erminio, del Monopoli, del Padova e del Catanzaro, prima del recente ritorno al Latina. Il centravanti brasiliano conta complessivamente 276 presenze, 68 reti e 15 assist nelle competizioni professionistiche italiane.

scroll to top
Hide picture