“Io governatore? No, sostengo De Luca”

Giarrusso: "Centrosinistra imbarazzante, non mi candido"

“Non sono candidato alla presidenza della Regione”. A precisarlo l’eurodeputato Dino Giarrusso che annuncia invece il suo appoggio a Cateno De Luca. “Leggo con stupore di un sondaggio online dove vengo indicato fra i candidati alla presidenza della Regione – scrive Giarrusso in una nota -. Ringrazio chi ha lanciato il sondaggio, ma voglio chiarire che dopo il comportamento imbarazzante del centrosinistra non è mia intenzione candidarmi alla presidenza. Invito quindi tutti quelli che pensavano di votarmi, di partecipare al sondaggio scegliendo Cateno De Luca, come ho fatto io, dato che lo ritengo senza ombra di dubbio il migliore tra i nomi attualmente in campo, non a caso temutissimo da quell’accozzaglia di partiti responsabili del disagio cui sono costretti i cittadini siciliani”.

“Un’accozzaglia indegna, di cui il fu Movimento Cinquestelle fa parte a pieno titolo – aggiunge – come dimostra la pantomima sulle primarie, sul candidato, sul triplo mandato e sul cancellierato, condizione umiliante cui gli attivisti siciliani sono costretti da anni a causa dello strapotere feudale di Cancelleri e famiglia allargata, affamati di poltrone e potere. Sto lavorando sodo a un accordo con Cateno De Luca per le regionali di novembre e le nazionali del 2023. La mia formazione politica sta per nascere e sarebbe una sfida in piena regola al sistema dei partiti se si unisse a Sicilia Vera con l’obiettivo di liberare la nostra amatissima Regione”.

scroll to top
Hide picture