Un catanese alla guida della nuova società di scienze oftalmologiche

Nuccio Sciacca. E’ Teresio Avitabile, direttore della clinica oculistica universitaria

Il professor Teresio Avitabile, ordinario di Malattie dell’Apparato visivo e direttore della Clinica Oculistica dell’Università di Catania, è il primo presidente della neonata Società Italiana di Scienze Oftalmologiche (Siso). Costituita nel novembre dello scorso anno, conta già oltre mille iscritti in rappresentanza delle diverse categorie di oculisti, dai docenti universitari agli specializzandi, dai primari ospedalieri ai liberi professionisti fino agli specialisti ambulatoriali. “In pochi mesi la società ha conquistato un larghissimo successo grazie all’obiettivo di diventare la casa di tutti gli oculisti italiani” spiega Avitabile aggiungendo che “al primo congresso nazionale, che si è recentemente tenuto al policlinico Gemelli di Roma, hanno partecipato oltre duemila congressisti e 18 società scientifiche monotematiche”.

“Questa nuova società scientifica si propone di rappresentare un interlocutore competente, diretto e attivo per le istituzioni, al fine di condividere e sostenere strategie e soluzioni rispondenti a politiche sanitarie innovative e sfidanti, fornendo sempre un supporto scientifico basato sulle evidenze delle ricerche più avanzate, per garantire le migliori cure senza sprechi”, conclude Avitabile. Il Consiglio direttivo della Siso include il segretario tesoriere Scipione Rossi, il vicepresidente vicario Alessandro Mularoni, il vicepresidente Tiziana Foà e i consiglieri Romolo Appolloni, Francesco Bandello, Michele Coppola, Ciro Costagliola, Giuseppe Durante, Stefano Gandolfi, Amedeo Lucente, Paolo Nucci, Vittorio Picardo, Antonino Pioppo, Antonio Rapisarda, Stanislao Rizzo, Nicola Rosa, Mario Romano, Vincenzo Ramovecchi, Vincenzo Sarnicola e Giuseppe Scarpa.

scroll to top
Hide picture