Covid: 22 ricoverati nelle intensive siciliane

Recuperati i dati di due giorni: Catania e Palermo le più colpite

In Sicilia sono 1.766 in nuovi casi di Covid rilevati nelle ultime 24 ore. Ieri erano solo 168, ma la Regione Sicilia aveva comunicato che, a seguito di problemi informatici, i dati dei test antigenici rapidi non erano disponibili. L’Isola è al settimo posto in Italia per contagi, al primo la Lombardia con 4.253. A fronte di 23.343 tamponi effettuati, il tasso è al 7,5% (ieri al 6,2%). I guariti sono 1.598, c’è un solo morto. Negli ospedali i ricoverati sono 590 (+3), dei quali 22 in terapia intensiva, stesso numero di ieri.

A livello provinciale si registrano a Catania 1.484 casi, a Palermo 1.477, a Messina 669, a Ragusa 497, a Siracusa 473, ad Agrigento 320, a Trapani 261, a Enna 163, a Caltanissetta 153.

La Regione Sicilia comunica che l’incremento dei tamponi processati con test antigenico comprende i tamponi non rilevati nella giornata di ieri (pari a 14.412) e che i casi confermati sono stati aggiornati considerando 3.731 nuovi casi non rilevati nella giornata di ieri. Così, sommati i nuovi positivi nelle varie province sono 5.497.

In tutta Italia sono 30.526 i nuovi contagi da Covid registrati nelle ultime 24 ore (ieri erano stati 34.978). Le vittime sono invece 18, in calo rispetto alle 45 di ieri. Sono stati eseguiti in tutto, tra antigenici e molecolari, 160.211 tamponi con il tasso di positività al 19,1%, in aumento rispetto al 18,1% di ieri. Sono invece 199 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, 6 in più rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 12. I ricoverati nei reparti ordinari sono 4.398, ovvero 67 in più di ieri. Gli attualmente positivi sono 593.348, quindi 32.333 in più nelle ultime 24 ore. In totale sono 17.879.160 gli italiani contagiati dall’inizio della pandemia, mentre i morti salgono a 167.721. I dimessi e i guariti sono 17.118.091, con un incremento di 1.904.

scroll to top
Hide picture