Va in commissariato: ‘Ho trovato una pistola in casa’

Catania. Poliziotti scovano pure bomba a mano, le armi forse sono del suocero

CATANIA – I poliziotti del commissariato catanese Borgo Ognina, con gli operatori del nucleo artificieri e della polizia scientifica, sono intervenuti in un’abitazione in viale Alcide De Gasperi, in seguito al ritrovamento di una pistola e di un ordigno bellico risalenti alla seconda guerra mondiale. Il ritrovamento è avvenuto lo scorso venerdì in seguito alla segnalazione di una donna  che, mentre sistemava lo stanzino di casa, tra i cimeli del defunto marito ha trovato una pistola dentro a una vecchia scatola. Allarmata dal ritrovamento, si è recata in commissariato.

Durante il sopralluogo, nascosto dietro a una libreria, gli artificieri hanno trovato una bomba a mano dentro a un contenitore di cartone utilizzato per il confezionamento del latte. Una volta messa in sicurezza l’area, l’ordigno bellico, contenente ben 43 grammi di tritolo, è stato prelevato e fatto brillare in un luogo sicuro. Dai primi accertamenti sembrerebbe che entrambe le armi appartenessero al defunto suocero della donna, ufficiale dell’esercito durante l’ultima guerra mondiale.

scroll to top
Hide picture