Petralia Soprana chiude per Covid

Prima lo stop alle scuole, ora alle attività sportive. Eppure non ci sono ricoverati

PETRALIA SOPRANA (PALERMO) – Il sindaco di Petralia Soprana, Pietro Macaluso, ha sospeso tutte le attività sportive e di assembramento in luoghi pubblici con una ordinanza. Tre giorni fa aveva disposto la chiusura, fino a data da destinarsi, di tutte le scuole di ogni ordine e grado a causa dell’aumento dei contagi da Covid e anche le attività di catechesi e oratorio.

L’ordinanza è stata emessa per arginare il continuo aumento dei casi di Covid. E’ stata sospesa oggi anche la partita di calcio prevista tra l’Asd Città di Petralia Soprana e l’A. C. Geraci Siculo del campionato di prima categoria.

I positivi accertati con tampone molecolare sono 74 su circa 3 mila abitanti. A questi vanno anche aggiunti i positivi al tampone rapido e coloro i quali sono in quarantena per essere stati a contatto con positivi per un totale complessivo che si aggira intorno alle cento unità. “Stiamo attraversando un momento di crisi che mai avrei previsto – ha detto il sindaco Macaluso -. Purtroppo questo è il risultato dell’abbassamento del livello di guardia; mi auguro che tutto vada per il verso giusto e senza particolari problemi per i miei concittadini. Spero tanto che il dato riguardo ai ricoverati continui a rimanere a zero. Esorto tutti a rispettare le regole e a mettere in atto tutte le possibili precauzioni. Noi come amministrazione comunale ce la metteremo sempre tutta e il borgo più bello d’Italia si rialzerà presto”.

scroll to top
Hide picture