Palermo a passo di marcia… nuziale

Contro il Potenza pochi rischi e 2-0: Fella segna e mostra la maglietta con la proposta di matrimonio. Un brutto Messina battuto in casa dall'Avellino

Il Palermo tiene il passo della capolista. I rosanero battono 2-0 il Potenza e restano secondi, a -4 dal Bari. Per la squadra di Filippi una gara di sostanza: poche occasioni, ma anche pochi rischi. il Bari è lì a un punto, sebbene debba ancora giocare. Nel primo tempo i rosanero vanno vicini al gol un paio di volte (grande respinta del portiere su colpo di testa di Perrotta e Brunori che sfiora il palo), quindi la sblocca Fella all’inizio della ripresa: sul tocco sbagliato di Cargnelutti l’attaccante da due passi non si può esimere. Dopo il gol ci scappa l’esibizione della maglietta con proposta di matrimonio per la compagna. Nel finale il raddoppio di Silipo in contropiede.

Seconda sconfitta di fila, invece, per il Messina, battuto in casa dall’Avellino per 1-0 in un incontro assai povero di occasioni da gol. Decisivo il guizzo poco oltre la mezz’ora di Kanoute, lesto a ribadire in rete una respinta di Lewandowski giunta a neutralizzare un colpo di testa verso la propria porta di Mikulic in occasione di una carambola in area sugli sviluppi di un angolo. I peloritani, decisamente sterili in avanti, non vanno oltre un tentativo di tacco di Adorante a quarto d’ora dalla fine: Forte para senza problemi. 

PALERMO-POTENZA 2-0
Palermo (3-5-2): Pelagotti 6; Buttaro 6, Marconi 6, Perrotta 6.5; Almici 6 (39′ st Marong sv), Dall’Oglio 6 (10′ st Crivello 6), Odjer 6, Luperini 6, Valente 6.5; Fella 6.5 (39′ st Silipo 6.5), Brunori 6 (30′ st Soleri 6). In panchina: Massolo, Giron, Marong, Mauthe, Peretti, Lancini, Floriano, Corona. Allenatore: Filippi 6.
Potenza (3-5-2): Marcone 6; Cargnelutti 6 (40′ st Sessa sv), Piana 6, Gigli 6.5 (32′ st Maestrelli 5) ; Coccia 6.5, Ricci 7, Zenuni 6.5 (17′ st Vecchi 6), Sandri 6, Sepe 6 (17′ st Zampa 6); Baclet 5 (1′ st Salvemini 6), Volpe 5.5. In panchina: Greco, Petriccione, Orazzo, Bruzzò, Zagaria, Matino, Banegas. Allenatore: Trocini 6.
Arbitro: Cavaliere di Paola 6.
Reti: 6′ st Fella, 49′ st Silipo.
Note: spettatori: 7.401. Ammoniti: Gigli, Dall’Oglio, Maestrelli, Zampa, Silipo. Angoli: 5-5. Recupero: 2′, 5′.

ACR MESSINA-AVELLINO 0-1
Acr Messina (3-5-2): Lewandowski 6.5; Celic 6 (41′ st Busatto sv), Carillo 5.5, Mikulic 5.5; Sarzi Puttini 5.5, Catania 5 (1′ st Russo 5), Fofana 6, Simonetti 6, Goncalves 5 (25′ st Distefano 6); Vukusic 5, Adorante 5.5. In panchina: Fusco, Rondinella, Fantoni, Konate, Marginean. Allenatore Capuano 5
Avellino (4-2-3-1): Forte 6; Rizzo 6, Dossena 6, Silvestri 6.5, Tito 6.5 (35′ st Mignanelli 6); Matera 6 (41′ st De Francesco sv), D’Angelo 6; Micovschi 6 (20′ st Bove 6), Di Gaudio 6.5 (35′ st Aloi 6), Kanoute 7; Maniero 6 (35′ st Plescia sv). In panchina: Pane, Aloi, Sbraga, Mastalli, Gagliano, Messina. Allenatore Braglia 6.5
Arbitro: Collu di Cagliari 7
Rete: 32′ pt Kanoute.
Note: spettatori 1270, incasso 11.668 euro. Ammoniti: Catania, Simonetti. Angoli: 3-11. Recupero: 1′; 4′.

scroll to top
Hide picture