13.5 C
Catania
09 Dic 2021

Il Messina non riparte

SportIl Messina non riparte

Terza sconfitta di fila per il Messina. A Foggia, su un campo in pessime condizioni, i giallorossi non demeritano ma cedono nel finale alla formazione allenata da Zeman.

Il Foggia impegna due volte Lewandowski nei primi dieci minuti con Petermann e Merola, ma è il Messina ad andare avanti con Vukusic (foto Acr Messina), freddo nel battere Volpe in uscita dopo una buona combinazione Morelli-Fofana.

Il pari dei padroni di casa lo firma Martino con una botta dal limite che sorprende Lewandowski, provvidenziale pochi minuti più tardi nell’opporsi di piede alla conclusione ravvicinata di Merola sugli sviluppi di una punizione di Curcio.

Nella ripresa Sullo passa al 4-2-3-1 inserendo Marginean. Il Messina tiene il campo, sostenuto da un ottimo Fofana a centrocampo, e gioca alla pari, ma a 6′ dallo scadere viene castigato da un colpo di testa di Merkaj, lasciato libero di girare in porta un cross di Curcio. Nel recupero c’è tempo anche per il tris dei padroni di casa con Rocca, che duetta in bello stile con Merkaj e supera Lewandowsi con un preciso pallonetto.

FOGGIA-ACR MESSINA 3-1
Foggia (4-3-3): Volpe 6; Martino 7, Girasole 6, Sciacca 6, Nicoletti 6 (26′ st Garattoni 6); Rocca 7, Gallo 6 (34′ st Rizzo Pinna sv), Petermann 6; Merola 5.5 (22′ st Merkaj 6.5), Ferrante 5.5 (34′ st Vigolo sv), Curcio 6. In panchina: Alastra, Markic, Garofalo, Di Jenno, Ballarini, Tuzzo, Di Grazia. Allenatore Zeman 7
Acr Messina (4-4-2): Lewandowski 5.5; Morelli 5.5, Fantoni 6, Carillo 6, Sarzi Puttini 6 (32′ st Goncalves sv); Fazzi 6, Fofana 7, Damian 5.5 (32′ st Konate sv), Catania 5.5 (9′ st Marginean 5.5); Balde 5.5 (26′ st Russo 5.5), Vukusic 6 (26′ st Adorante 5.5). In panchina: Fusco, Rondinella, Celic, Mikulic, Di Stefano, Milinkovic, Busatto. Allenatore: Sullo 5.5
Arbitro: Di Cairano di Ariano Irpino 6.5
Reti: 13′ pt Vukusic, 37′ pt Martino, 40′ st Merkaj, 49′ st Rocca.
Note: spettatori 4000 circa. Ammoniti: Carillo, Fazzi, Nicoletti, Vukusic, Merkaj, Vigolo, Rocca. Angoli: 5-2. Recupero: 4′; 4′.

Articolo precedenteCatania, ne mancano 7
Articolo successivoPicerno-Catania 0-1

Campionato

Correlati