Sicilia: 13% di positivi sui tamponi

Coronavirus: scende il numero dei contagi (+695), ma con un numero ridotto di test. Undici i morti, 5 terapie intensive in più. Catania la più colpita con 227 casi. Prorogata zona rossa a Galati Mamertino Il dettaglio per provincia

Sicilia: 13% di positivi sui tamponi

Undici morti e 695 nuovi casi: questo il bilancio dell’emergenza coronavirus in Sicilia nelle ultime 24 ore. In calo i tamponi, poco più di 5.000, con una percentuale di positivi che schizza al 13%. Ieri i contagiati in più erano stati 886.

Quarantuno gli ulteriori ricoveri in ospedale, 5 dei quali in terapia intensiva. Solo 18 i guariti.

Questa la distribuzione dei nuovi casi per provincia: 227 a Catania, 194 a Palermo, 98 a Ragusa, 52 a Messina, 46 a Caltanissetta, 28 ad Agrigento, 21 a Enna, 15 a Siracusa, 14 a Trapani.

Con un’ordinanza, il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, ha disposto un’ulteriore proroga della zona rossa a Galati Mamertino. Il provvedimento, adottato d’intesa con l’assessore alla Salute Ruggero Razza, resterà in vigore fino alla mezzanotte di domenica 1 novembre. Il Comune nebroideo è off limits dallo scorso 13 ottobre.

In tutta Italia nuovo balzo dei contagi, che per la prima volta dall’inizio dell’emergenza superano quota 20 mila in un giorno: secondo i dati del ministero della Salute sono stati registrati 21.273 nuovi casi nelle ultime 24 ore con 161.880 tamponi, oltre 15.700 meno di ieri. In calo invece l’incremento del numero delle vittime: 128 nelle ultime 24 ore (ieri erano 151) che portano il totale a 37.338.

Complessivamente i contagiati dal virus – comprese le vittime e i guariti – sono 525.787. Tra le regioni è ancora la Lombardia a far segnare il numero più alto di nuovi casi: 5.762, praticamente più di un nuovo contagiato su 4 è nella regione più colpita dalla pandemia. Altre sei regioni hanno aumenti a quattro cifre: Campania (+2.590), Piemonte (+2.287), Toscana (+1-.863), Lazio (+1.541), Veneto (+1.468) e Emilia Romagna (+1.192). Le sette regioni insieme hanno poco più del 78% dei nuovi casi.

Sono 222.241 gli attualmente positivi, 19.059 più di ieri. Di questi 12.006 sono ricoverati nei reparti ordinari, con un incremento rispetto a sabato di 719, altri 1.208 sono nelle terapie intensive (+80) mentre 209.027 sono in isolamento domiciliare, con un aumento di 18.260 in un giorno. Le persone guarite e dimesse sono invece 266.203, con un incremento di 2.086.


Correlati