Armi e droga nelle aziende agrigole

Fucili, pistole e 5 chili di marijuana nascosti nei magazzini e nelle serre a Vittoria e ad Acate: arrestati due fratelli pregiudicati. VIDEO

Armi e droga nelle aziende agrigole

ACATE (RAGUSA) – I carabinieri di Acate hanno arrestato i fratelli Francesco Giudice, 40 anni, e Salvatore Giudice, 43 anni, entrambi agricoltori pregiudicati, per detenzione abusiva di armi clandestine, ricettazione e produzione e traffico di droga.

Effettuate perquisizioni nelle abitazioni e nelle aziende agricole dei due fratelli. Nell’azienda in contrada Perciata a Vittoria, di proprietà di Salvatore Giudice, i carabinieri hanno trovato, nascosti in un magazzino in muratura chiuso a chiave due fucili e una canna di fucile risultata rubata, una pistola con matricola abrasa, completa di caricatore e 6 cartucce, 5 kg di marijuana e un bilancino di precisione.

In un’altra azienda agricola, in contrada Dirillo Reverbero di Acate, intestata Francesco Giudice, i carabinieri in una serra, nascosto dietro alcune balle di fieno, è stato trovato un fucile automatico, completo di 4 cartucce, risultato rubato.

Le armi sono state sequestrate e verranno successivamente sottoposte ad accertamenti balistici per verificare se siano state utilizzate per commettere reati. I due fratelli sono stati portati nella casa circondariale di Ragusa.


Correlati