Violenza donne: nel 2022 nel Catanese 88 arresti

I dati dei carabinieri dal 1° gennaio: in tutto 500 denunce VIDEO 1-2

CATANIA – Sono state 88 le persone arrestate e 500 quelle denunciate dal 1° gennaio del 2022 dai carabinieri in provincia di Catania per maltrattamenti in famiglia, atti persecutori e violenze di natura sessuale, operando sotto il coordinamento della Procura della Repubblica etnea (nello specifico, del pool di magistrati specializzati nel contrasto alla violenza di genere) e della Procura di Caltagirone.

Metti un punto

Metti un punto

I dati sono stati resi noti dal Comando provinciale dei carabinieri del capoluogo etneo in occasione della Giornata contro la violenza sulle donne, celebrata anche con l’inaugurazione – grazie alla efficace collaborazione avviata nel 2015 con Soroptimist International Italia nell’ambito del progetto ‘Una stanza tutta per sé’ – di una seconda ‘Aula per le Audizioni’ dedicata all’accoglienza e all’ascolto delle donne vittime di violenza, dopo quella inserita tra gli uffici della stazione di piazza Verga creata nel 2016, che in cinque anni di attività è stata utilizzata per raccogliere le denunce di circa 350 donne che hanno subito maltrattamenti in famiglia, atti persecutori e violenze di natura sessuale e ha anche ospitato numerosi minori.

Le forme della violenza sulle donne

Le forme della violenza sulle donne

Il comando provinciale carabinieri di Catania, oltre a promuovere nel capoluogo e nella provincia iniziative formative tese a favorire la condivisione di best practices nella tutela delle donne vittime di violenza, ha anche aderito convintamente alla campagna internazionale ‘Orange the World’ illuminando la propria sede di arancione e ha promosso, grazie alla collaborazione dei responsabili dei centri commerciali e delle sale cinematografiche della provincia, la massima diffusione tra la popolazione di un video istituzionale.

scroll to top
Hide picture