Trapani

Molestie alla vicina, lancia braccialetto antistalking contro i carabinieri

TRAPANI – Un trapanese di 25 anni sottoposto lo scorso luglio alla misura cautelare del divieto di avvicinamento con braccialetto antistalking nei confronti di una vicina di casa, per presunti continui comportamenti molesti e minacciosi, è stato arrestato dai carabinieri. Avendo ricevuto l’allarme per la manomissione del dispositivo elettronico, i militari si sono presentati al suo domicilio: alla vista della pattuglia il 25enne, in stato di alterazione psico-fisica, avrebbe cominciato a lanciare oggetti verso i carabinieri, tra cui lo stesso braccialetto danneggiato. Con non poche difficoltà è stato immobilizzato; prima ha colpito al volto un militare tirandogli un oggetto.

scroll to top
Hide picture