Spaccio allo Sperone: condanne per 320 anni

Palermo. La droga era confezionata davanti ai bambini: tutti i nomi

PALERMO – Quasi 320 anni di carcere, 47 condanne e tre sole assoluzioni. Il giudice per l’udienza preliminare Rosario Di Gioia ha accolto la ricostruzione dei pubblici ministeri Bruno Brucoli e Giorgia Spiri nel processo a una rete di spacciatori nel quartiere Sperone. L’indagine è stata condotta dai carabinieri del comando provincia di Palermo. Gli assolti sono Marco Cucina, difeso dall’avvocato Riccardo Bellotta, Marcella Tuttoilmondo, assistita dall’avvocato Sabrina Puglia, e Rosario Cozzo, difeso dall’avvocato Giuseppe Minà.

Queste le condanne, scontate di un terzo, come previsto dal rito abbreviato: Paolo Altieri 14 anni e 10 mesi, Gianluca Altieri 15 anni, Paola Balistreri 10 anni e 8 mesi, Cristian Biscotto Volo 6 anni e 8 mesi, Christian Catanzaro 7 anni, Davide Di Carlo 7 anni, Francesco Paolo Nuccio 6 anni e 10 mesi, Giovanni Nuccio 15 anni e 8 mesi, Fabrizio Nuccio 14 anni e 8 mesi, Alessio Serio 14 anni, Andrea Serio 6 anni e 10 mesi, Roberto Serio 14 anni e 8 mesi, Alessandra Cannizzo 6 anni e 8 mesi, Andrea Argeri 7 anni e 4 mesi, Umberto Felice Tumminia 6 anni e 8 mesi, Giuseppe Balistreri 6 anni e 10 mesi, Calogero Benigno 3 anni, Pietro Di Paola 4 anni, Stefano Bologna 1 anno, Mario Brancatello 9 anni, Pietro Paolo Marino 8 anni e 4 mesi, Salvatore Calafiore 9 anni, Michele Bravo 9 anni, Franco Pantaleo 1 anno e 2 mesi, Stefano Costa 2 anni e 2 mesi, Raffaele Costa 2 anni e 2 mesi, Giovanni Chifari 3 anni e 2 mesi, Marco Marcianò 4 anni, Salvatore Di Pietra 1 anno e 8 mesi, Davide Dispensa 1 anno e 8 mesi, Giorgio Federico 6 anni e 8 mesi, Antonino Leto 4 anni e 2 mesi, Giorgio Leto 2 anni e 2 mesi, Giuseppe Lo Coco 1 anno e 8 mesi, Lorenzo Lonardi Rotolo 2 anni e 8 mesi, Riccardo Machì 9 anni, Angelo Mangano 1 anno e 8 mesi, Maria Mangiapane 7 anni, Rosalia Mantegna 6 anni e 8 mesi, Emanuel Milazzo Gandolfo 6 anni e 8 mesi, Gabriele Mistretta 1 anno e 6 mesi, Antonino Nicosia 6 anni e 10 mesi, Michele Pantaleo 1 anno, Alessio Sammartino 7 anni e 2 mesi, Claudio Savoca 2 anni, Benedetto Scafidi 1 anno e 4 mesi, Cinzia Salvaggio 6 anni e 8 mesi, Rosario Vitrano 2 anni e 4 mesi.

Secondo le indagini la droga è stata confezionata davanti ai bambini e nascosta nelle loro camerette. Alcuni genitori ora rischiano di perdere i propri figli. La Procura per i minorenni vorrebbe affidarli a delle comunità.

scroll to top
Hide picture