Sette furti in 4 giorni, poi morsi ai carabinieri

Marsala: preso due volte, la prima sorpreso a dormire nella casa depredata

MARSALA (TRAPANI) – I carabinieri di Marsala hanno arrestato un tunisino, irregolare sul territorio nazionale, che negli ultimi giorni si sarebbe reso protagonista di furti a raffica ai danni di attività commerciali, tra cui una nota cantina e uno studio dentistico. Belgacem Wassim, 27 anni, nel giro di una settimana è stato raggiunto da due ordinanze di misure cautelari. Tra il 23 e il 26 agosto scorsi sarebbe stato responsabile di ben 7 furti: 3 in abitazione, 3 all’interno di auto e uno ai danni della cantina.

Pc, telefoni cellulari e soldi in contanti il bottino. Il giovane era stato sorpreso mentre dormiva in una delle case depredate il 26 agosto; in quel caso gli è stato imposto l’obbligo di dimora e di firma. Soltanto il tempo di metter piede fuori dal carcere e l’extracomunitario, il 5 settembre scorso, è stato nuovamente arrestato dai carabinieri subito dopo aver rubato alcuni computer all’interno di uno studio dentistico del centro cittadino. Nel tentativo di sottrarsi ai controlli e fuggire ha anche opposto resistenza ai militari, ferendone lievemente uno e cercando di mordere un altro. Ora è in carcere a Trapani.

scroll to top
Hide picture