Rogo Pantelleria, Armani dona 500 mila euro

Lo stilista: "Frequento l'isola da 40 anni, mi sento cittadino"

PANTELLERIA (TRAPANI) – “Frequento quest’isola ormai da quarant’anni, tanto da sentirmene a tutti gli effetti cittadino, eppure non smetto di sorprendermi per la qualità umana così unica e viva di quanti la abitano”. Così inizia la lettera inviata dallo stilista Giorgio Armani al sindaco di Pantelleria Vincenzo Campo qualche giorno dopo il grave incendio che ha colpito il lato Est dell’isola. Con la missiva, Armani ha annunciato una donazione di 500 mila euro alla comunità pantesca.

“Le scrivo questo messaggio mosso da un sentimento di ammirazione e gratitudine per tutti coloro che – pompieri, carabinieri, forze dell’ordine, amministrazione comunale, istituzioni e volontari coinvolti – hanno dato il loro contributo per spegnere il terribile incendio che ha colpito Pantelleria e che così tanto ci ha sconvolti. Rivolgo a lei il mio messaggio, da privato cittadino, nella speranza che lo estenda a tutti gli interessati”, scrive Armani, che tra i primi aveva dato l’allarme sull’incendio e aveva lasciato la sua villa insieme ai suoi ospiti.

Il sindaco ha presentato allo stilista diversi progetti per la comunità che potrebbero essere finanziati con la donazione. Si tratta di progetti che riguardano attività della Protezione Civile nelle azioni specifiche di antincendio (impianti idrici), la lotta all’abbandono dei campi e il recupero produttivo dei terreni incolti che è uno dei fattori determinanti per la propagazione dei roghi.

scroll to top
Hide picture