Super strozzini presi a Catania e Palermo

Avrebbero ottenuto 650 mila euro da un imprenditore in difficoltà

Sono accusati di usura ed estorsione tre uomini arrestati nelle scorse ore dagli agenti della polizia a Torino, Palermo e Catania. Avrebbero ottenuto, dal 2018 al giugno scorso, 650 mila euro da un imprenditore. Quest’ultimo, per fare fronte a debiti nati a seguito del fallimento di alcune sue società, aveva chiesto agli usurai circa 170 mila euro. Sarebbe stato costretto poi a pagare somme mensili pari al 10% del capitale prestato, come interessi.

Nel maggio scorso però, secondo le indagini, non riuscendo più a pagare quanto richiesto, aveva smesso, ricevendo minacce, e aveva deciso di denunciarli. Uno di loro è anche accusato di detenzione di arma da fuoco ed è indagato per ricettazione, in quanto è stato trovato in possesso di una pistola risultata rubata in un’abitazione nella provincia di Pavia nel 2012.

scroll to top
Hide picture