E le tartarughine smarrirono la strada

Mareamico: "Nel porto/posteggio di Siculiana solo qualcuna si è salvata"

Il porto turistico di Siculiana, completamente insabbiato, è diventato un grande posteggio. Tra queste dune di sabbia alcune settimane fa una tartaruga Caretta caretta ha deposto le sue uova ed è andata via. Questa mattina i volontari di Mareamico hanno scoperto le tracce delle tartarughine appena nate, che invece di andare verso il mare, hanno preso la direzione opposta, per colpa delle luci della strada di Siculiana marina.

Tartarughine da salvare

Tartarughine da salvare

“Alcune le abbiamo salvate aiutandole ad andare in mare – dicono gli ambientalisti -, altre più sfortunate, le abbiamo trovate morte tra la vegetazione dunale”. Individuato il nido Mareamico lo ha affidato al personale della Riserva di Torre salsa del Wwf, che seguiranno l’evoluzione della schiusa. “Nelle prossime ore altre uova si schiuderanno ed altre tartarughine prenderanno il mare, e il miracolo della vita si ripeterà”.

Inviate le vostre segnalazioni a [email protected] o tramite il nostro account ufficiale su Facebook

scroll to top
Hide picture