Ghanese arrestato, era l’incubo dei commercianti

Marsala. Extracomunitario colto in flagranza dopo una chiamata al 112

MARSALA (TRAPANI) – I carabinieri di Marsala hanno arrestato un extracomunitario che nell’ultimo periodo era considerato l’incubo dei commercianti; l’uomo è accusato di rapina aggravata. Secondo la ricostruzione degli investigatori, il 25enne ghanese, senza fissa dimora, avrebbe agito per lo più nei pressi del centro storico poco prima della chiusura delle attività commerciali, impugnando cacciaviti, bottiglie di vetro rotte o coltelli per minacciare dipendenti e clienti al fine di impossessarsi di soldi o generi alimentari.

Fatale, per l’extracomunitario, la segnalazione del titolare di un panificio del centro storico che segnalava la presenza dell’extracomunitario con un cacciavite in mano. Il giovane – stato arrestato in flagranza di reato e sospettato di essere l’autore di altre quattro rapine – 
è stato rinchiuso nel carcere Trapani.

scroll to top
Hide picture