5.5 C
Catania
24 Gen 2022

Al San Marco nuovo pronto soccorso

SiciliaAl San Marco nuovo pronto soccorso

CATANIA – E’ stato inaugurato stamattina il nuovo pronto soccorso dell’ospedale San Marco, nel quartiere di Librino a Catania. La struttura di emergenza-urgenza, la quarta in città, sarà operativa dalle 9 di giovedì 9 dicembre. Alla cerimonia di consegna del nuovo pronto soccorso hanno partecipato il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, il sindaco Salvo Pogliese, il rettore Francesco Priolo, l’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza, il prefetto Maria Carmela Librizzi, l’arcivescovo Salvatore Gristina e il direttore generale dell’azienda ospedaliero universitaria policlinico Rodolico-San Marco, Gaetano Sirna.

L’azienda ospedaliero universitaria è così in grado di assicurare un’assistenza in emergenza-urgenza che copre l’utenza di un’area molto vasta del territorio etneo: dalla parte Sud, dove sorge il San Marco, alla parte Nord del capoluogo dove, già dal 2018, opera il pronto soccorso dell’altro presidio aziendale, il Gaspare Rodolico di via Santa Sofia. A supporto del nuovo polo di emergenza, l’azienda ha recentemente avviato le attività di altre due Unità operative complesse – Ortopedia e Chirurgia vascolare – e un servizio di endoscopia.

“Non c’è provincia e non c’è territorio della Sicilia che non sia interessato da un intervento di ricostruzione edilizia o di miglioramento tecnologico. E’ il lavoro di quattro anni. Questa è una struttura che si pensava rimanesse una cattedrale nel deserto che per molti anni la Regione non era riuscita a completare. Adesso si chiude la fase di completamento”, ha detto l’assessore Razza. “Contemporaneamente – ha aggiunto – stiamo lavorando a Messina dove è attivo il cantiere del pronto soccorso del Policlinico, a Palermo al Civico e a Villa Sofia. E’ stato già finanziato il pronto soccorso dell’ospedale Cervello, si sta per completare quello di Vittoria ed è in corso di realizzazione quello di Avola”.

Soddisfazione è stata espressa anche dal governatore Musumeci: “Esprimo compiacimento all’assessore Razza per avere dotato Catania e la Sicilia orientale di un altro moderno ed efficiente pronto soccorso. L’azienda Policlinico di fatto ha due pronto soccorso capaci di far fronte alle esigenze del territorio. Stiamo lavorando – ha aggiunto Musumeci – per dotare Palermo della seconda struttura specialistica quella dell’Ismet 2, e guardiamo con grande interesse a tutti i pronto soccorso delle città capoluogo, alcuni dei quali sono già con cantieri attivi in corso per la riqualificazione. Abbiamo chiesto ed ottenuto oltre cento milioni di euro da Roma per potere procedere alla riqualificazione dell’esistente a parte i nuovi posti di terapia intensiva che ogni settimana andiamo inaugurando”.

Correlati