12.2 C
Catania
26 Nov 2021

Da Ema l’ok al vaccino per i bimbi

ItaliaDa Ema l'ok al vaccino per i bimbi

L’Ema dà il via libera al vaccino Pfizer-BioNtech per i bambini tra 5 e 11 anni. La Commissione tecnico scientifica dell’Aifa è convocata dall’1 al 3 dicembre per valutare la pronuncia dell’Ema e dare il parere per l’Italia.

La vaccinazione anti-Covid per i bambini sarà effettuata “negli Hub vaccinali esistenti, dove verranno allestiti percorsi dedicati, ma pensiamo di utilizzare tutte le risorse disponibili se ve ne è la fattibilità: apriremo quindi anche ai medici pediatri e alle farmacie”, dice il sottosegretario alla Salute Pierpalo Sileri. Le farmacie, come ha fatto sapere Federfarma, si dichiarano disponibili a effettuare le somministrazioni.

Il ministero della Salute raccomanda poi a partire dall’1 dicembre la terza dose anche agli over 18 “nei dosaggi autorizzati, indipendentemente dal vaccino usato per il ciclo primario e purché sia trascorso un intervallo minimo di almeno 5 mesi”. Prorogati sino al 31 dicembre la validità e il rilascio delle certificazioni di esenzione dal vaccino.

Intanto da lunedì prossimo il Friuli Venezia Giulia dovrebbe passare in zona gialla. La Regione lavora alla possibilità di anticipare di una settimana la stretta introdotta con il super green pass per adottare subito le stesse misure che saranno in vigore il 6 dicembre.

Tutto questo mentre in Italia continua a crescere l’incidenza delle sindromi simil-influenzali, che ha raggiunto questa settimana i 4,8 casi per 1.000. Con 283 mila nuovi casi registrati negli ultimi 7 giorni, il totale delle persone infettate dall’inizio della stagione supera di poco un milione. Si conferma la maggiore diffusione dell’infezione tra i bambini sotto ai 5 anni che hanno tassi di incidenza 4 volte più alti della media nazionale pari a 21,25 casi per 1.000. È quanto emerge dal rapporto settimanale della rete di Sorveglianza InfluNet dell’Istituto superiore di sanità.

Correlati