Confiscato il tesoretto dei Santapaola-Ercolano

Il valore complessivo dei beni ammonta a 7,7 milioni di euro

Il Tribunale di Catania – Sezione Misure di Prevenzione ha applicato la misura di confisca di beni nei confronti di Benedetto “Nitto” Santapaola, Aldo Ercolano, Giuseppe Mangion, Giuseppe Cesarotti e Mario Palermo, che è stata eseguita nella mattinata odierna dai militari del Ros. Il provvedimento scaturisce dagli esiti dell’indagine “Samael”, nel corso della quale era stato possibile individuare parte del patrimonio occulto direttamente riconducibile ai vertici della famiglia Santapaola-Ercolano che veniva gestito mediante prestanome e imprenditori contigui all’associazione mafiosa (Mario Palermo Mario e Giuseppe Cesarotti).

L’attività investigativa ha vissuto una prima fase esecutiva il 3 dicembre del 2019 quando le aziende e i beni immobili oggetto dell’odierno provvedimento sono stati sottoposti a sequestro preventivo: si tratta della ditta Tropical Agricola Srl con sede legale a Catania; GR Transport Logistic Srl con sede legale a Mascali (CT); LT logistica e Trasporti Srl con sede legale a Mascalucia (CT); 12 immobili a Mascali (Ct) e a Massannunziata, frazione di Mascalucia (CT). Il valore complessivo dei beni confiscati ammonta a circa 7.700.000 euro.

scroll to top
Hide picture