Delfino con testa mozzata nel mare di San Leone

Mareamico: "Aveva anche una cima legata alla coda, una vera e propria esecuzione"

AGRIGENTO – Ieri in mare, al largo di San Leone, alcuni diportisti hanno trovato un delfino morto. A segnalarlo l’associazione ambientalista Mareamico. “Questi eventi, purtroppo, avvengono spesso. Ma questa volta il rinvenimento ha delle caratteristiche molto gravi – spiega Mareamico -: questo mammifero marino è stato trovato in avanzato stato di decomposizione, con la testa mozzata e con una cima legata alla coda”.

“Come tutti sanno i delfini sono animali molto curiosi, esuberanti e dispettosi. Spesso sono soliti depredare le reti dei pescatori piene di pesci. Proprio per questo motivo suscitano le ritorsioni di alcuni pescatori mascalzoni. Questa sembrerebbe proprio un’esecuzione”, conclude Mareamico.

scroll to top
Hide picture