A Catania il maltempo non ferma gli abusivi

Cantiere aperto in poche ore sotto gli archi della marina: scattano i sigilli FOTO

CATANIA – Neppure l’emergenza del maltempo ha fermato gli abusivi del cemento in pieno centro storico. Proprio nei giorni dell’alluvione, approfittando della mobilitazione per i rischi del maltempo, ignoti hanno tentato di realizzare un manufatto, forse un chiosco per bibite, proprio sotto uno degli archi della marina, nei pressi della pescheria, una delle zone simbolo di Catania.

In poche ore, senza alcuna autorizzazione, peraltro impossibile da rilasciare, nottetempo sono stati realizzati scavi e persino realizzati allacci idrici, ovviamente tutti abusivi. Su disposizione del sindaco Salvo Pogliese e del capo di gabinetto Giuseppe Ferraro, l’area è stata immediatamente delimitata, a disposizione dell’autorità giudiziaria per i rilievi del caso, che ovviamente ha anche risvolti penali.

I lavori sono stati immediatamente fermati e il Comune ha provveduto a sporgere denuncia del reato consumato, facendo scattare indagini per risalire ai responsabili. Nella zona sono attive le telecamere per i controlli di sicurezza e anche grazie a questo si spera di individuare gli autori degli illeciti edilizi.

scroll to top
Hide picture