16.1 C
Catania
07 Dic 2021

O che bel castello (senza le auto)

SiciliaO che bel castello (senza le auto)

CATANIA – Sembra essere riuscito ieri sera a Catania il primo esperimento della pedonalizzazione notturna nella zona del Castello Ursino, chiusa al traffico per cinque giorni. “Un contesto ordinato, senza sosta selvaggia e traffico veicolare, che ha esaltato ancora di più l’illuminazione del maniero federiciano, attivata nei mesi scorsi”, dice il Comune.

La polizia municipale e i dipendenti di Sostare dalle 19 alle 24 hanno controllato l’area. “Ho ricevuto diversi apprezzamenti per il debutto della chiusura sperimentale – ha detto il sindaco Salvo Pogliese -. Un incoraggiamento a proseguire su questo percorso”. Il Comune è pronto ad attivare una navetta dell’Amts per consentire di lasciare l’automobile nel parcheggio di via Plebiscito e in pochi minuti raggiungere la zona del Castello Ursino.

L’area pedonale interessata alla pedonalizzazione riguarda via Castello Ursino, da via Riccardo da Lentini a piazza Federico di Svevia; piazza Federico di Svevia, carreggiata ovest, carreggiata nord, carreggiata sud e carreggiata est da carreggiata sud-via Bufalo a via Grimaldi; via Alaimo; via Sant’ Angelo Custode, da piazza Federico di Svevia a via Plebiscito; via Bufalo. Interdetti al traffico anche largo Odeon e piazza Cardinale Pappalardo (ex Duca di Genova) fino al 22 settembre.

Correlati