Insospettabile coltivatore di marijuana

Sorpreso a innaffiare una trentina di piante di canapa indiana a Santa Maria degli Ammalati

I carabinieri di Guardia Mangano hanno arrestato un 56enne di Acireale ritenuto responsabile di produzione illecita di sostanze stupefacenti.
I militari hanno sorpreso l’uomo mentre all’interno di un fondo agricolo di sua proprietà, ubicato nella frazione acese di Santa Maria degli Ammalati, irrigava una piantagione di canapa indiana. La coltivazione, composta da 27 piante di altezza variabile tra i 1,30 e 3,50 metri, è stata sequestrata unitamente al moderno impianto di irrigazione.
Grazie all’esame eseguito sulla sostanza stupefacente, da parte dei carabinieri del L.A.S.S. (Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti) del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale, si è appurato che dalla marijuana sequestrata si sarebbero potute ricavare 12.000 dosi per un introito al dettaglio di circa 60.000 euro. L’arrestato, in attesa della direttissima, è stato relegato agli arresti domiciliari.

scroll to top
Hide picture