Evade imposte, amministratore “Nonna Vincenza” nei guai

CATANIA – La Guardia di finanza ha eseguito un provvedimento di sequestro preventivo nei confronti di Paolo Pistone, socio e amministratore di Pas srl – holding che gestisce la catena di negozi di pasticceria con il marchio “Nonna Vincenza” – per omesso versamento delle ritenute operate, quale sostituto d’imposta, nei confronti del personale dipendente con riferimento al 2016.

Sono stati sottoposti a sequestro un’abitazione, terreni e disponibilità finanziarie per oltre 521 mila euro. Le indagini sono scaturite da una segnalazione pervenuta dalla Direzione provinciale dell’Agenzia delle Entrate, con la quale sono stati sottoscritti protocolli per rendere tempestivi i flussi informativi in tema di reati tributari.

I successivi approfondimenti, svolti dal Nucleo di polizia economico-finanziaria, hanno consentito di accertare che Pistone, in qualità di rappresentante di Pas srl, ha omesso di versare, per conto della predetta società, le ritenute relative all’anno 2016.

Il Tribunale di Catania, in sede di riesame, ha di recente confermato integralmente il sequestro operato nei confronti dei beni di Pistone.

© La Sicilia Multimedia s.p.a.| p.iva 03655570871 | Privacy | Contattaci