Rubano barca a Brucoli, inseguiti in mare dalla guardia costiera

I ladri arrivati nel porto di Catania hanno abbandonato il natante e sono fuggiti

CATANIA – Ieri notte i militari della Guardia costiera di Catania hanno sventato il furto di un natante da diporto a motore ormeggiato in un pontile di un club nautico all’interno del porticciolo di Brucoli.
I malviventi, in piena notte, si sono introdotti furtivamente nel porticciolo e hanno liberato dall’ormeggio un’imbarcazione in vetroresina di circa 8 metri allontanandosi in direzione del porto di Catania.

Subito è partita la segnalazione del furto alla Capitaneria di porto di Catania, che immediatamente ha disposto l’uscita di una motovedetta che ha subito individuato una barca con caratteristiche simili a quella segnalata mentre faceva ingresso al porto.
Al tentativo dei militari di accostarsi al natante, i ladri, vistisi intercettati e per evitare i controlli, si sono dati alla fuga a gran velocità in direzione di bassi fondali in una zona tra il porto piccolo e il molo pescherecci.

Poi sono scesi dalla barca, lasciandola pericolosamente ancora in moto, e si sono dileguati, facendo perdere le proprie tracce.
I militari dopo l’inseguimento da mare, hanno poi proseguito incessantemente quello anche da terra. Contestualmente hanno provveduto a recuperare e mettere in sicurezza l’imbarcazione.
Dopo gli opportuni accertamenti e rilievi, il natante è stato riconsegnato al legittimo proprietario. Le indagini sono in corso per identificare gli autori del tentativo di furto.

scroll to top
Hide picture