8.1 C
Catania
19 Gen 2022

C’è una nuova moda a Catania: all’alt della polizia si scappa

SiciliaC'è una nuova moda a Catania: all'alt della polizia si scappa

CATANIA – Ancora decine di multe nelle strade di Catania: i controlli della polizia municipale in via Messina, piazza della Borsa, via Leucatia, largo dei Vespri, piazza S. Placido, piazza S. Maria di Gesù e viale Mario Rapisardi, con l’impiego di dispositivi composti da due pattuglie e due motociclisti, hanno portato a 221 verbali per infrazioni al codice della strada, 63 sequestri di veicoli per scopertura assicurativa e 72 fermi amministrativi di moto per guida senza casco.
Le infrazioni contestate con maggiore frequenza sono state l’assenza di copertura assicurativa obbligatoria (62 verbali), la guida di ciclomotori o motocicli senza casco protettivo (58), il mancato possesso dei documenti di circolazione e di guida (31), l’omessa revisione periodica del veicolo (24) e la guida senza patente (14).
In aumento la violazione dell’obbligo di arrestare la marcia per sottoporsi ai controlli: in 26 casi è stato necessario l’intervento dei motociclisti che hanno dovuto inseguire gli utenti della strada che non si erano fermati all’alt impartito dagli agenti e contestare loro un verbale aggiuntivo di 85 euro con decurtazione di 3 punti dalla patente.
Dai dati statistici, relativi al primo trimestre dell’anno in corso, infine, è emerso che la polizia locale ha elevato 27.828 verbali, 12.111 dei quali sono stati elevati con l’utilizzo dello Street Control e rimosso con il carro attrezzi 1.347 veicoli che ostruivano la viabilità.

Correlati