Vaccino in auto: apre il primo drive-in siciliano

Per gli ultraottantenni dosi senza prenotazione alla Casa del Sole di Palermo

PALERMO – Giuseppe, 80enne pensionato residente a San Martino delle Scale, si è presentato puntuale alle 8 all’apertura dei cancelli della Casa del Sole di Palermo per il primo ‘drive-in’ di somministrazione dei vaccini, organizzato dall’Azienda sanitaria provinciale del capoluogo.
Accompagnato dal genero Giovanni e aiutato dal personale dedicato all’accoglienza, ha compilato i moduli e risposto alle domande dei medici per l’anamnesi. Poi, rimanendo sempre seduto a bordo dell’auto, ha ricevuto la dose di Pfizer.
“Ancora non avevo prenotato la vaccinazione – racconta -, mio genero ha letto dell’iniziativa sul sito dell’Asp ed abbiamo sfruttato l’opportunità per farmi vaccinare”.
Dopo la somministrazione della dose, gli utenti, rimanendo sempre a bordo dell’auto, sono indirizzati in un’area dedicata per il tempo di osservazione di 15-20 minuti. Poi, prima di andare via, ricevono il certificato con la data della seconda inoculazione.
Stesso percorso anche per una coppia di anziani, lui 94 anni e lei 88, che, accompagnati dal figlio, si sono vaccinati, nel nuovo punto della Casa del Sole.
L’organizzazione, voluta dalla direzione generale dell’Asp, sarà attiva oggi fino alle 20 e domani dalle 8 alle 20 ed è dedicata agli over 80 (compresa l’intera classe di nascita 1941) che, senza prenotazione, possono vaccinarsi rimanendo sempre seduti in auto.
Basterà presentarsi muniti di tessera sanitaria e documento di riconoscimento per ricevere la prima dose del vaccino. Il personale dedicato all’accoglienza distribuisce i moduli da compilare. Moduli che possono anche essere scaricati dal sito internet dell’Asp all’indirizzo: http://www.asppalermo.org/copertina.asp.

scroll to top
Hide picture