6.8 C
Catania
27 Gen 2022

Ecco come l’acqua veniva depurata a Taormina, Giardini Naxos e Letojanni

SiciliaEcco come l'acqua veniva depurata a Taormina, Giardini Naxos e Letojanni

TAORMINA (MESSINA) – La guardia di finanza e la polizia hanno sequestrato l’impianto di depurazione ‘Sud’ del Consorzio rete fognaria dei comuni di Taormina, Giardini Naxos, Letojanni e Castelmola.
La misura è stata disposta al termine di una indagine, che si è avvalsa del contributo della polizia scientifica e dell’Arpa di Messina, che ha accertato una grave situazione di contaminazione ambientale determinata dal malfunzionamento e dal cattivo stato di manutenzione e gestione di varie sezioni di trattamento delle acque reflue.

In particolare è stato scoperto che reflui non depurati finivano nell’alveo del fiume Alcantara e sono stati rilevati fanghi all’interno delle vasche di depurazione dello stabilimento. L’impianto di depurazione intercomunale è stato sequestrato ed è stato denunciato il responsabile tecnico del Consorzio per il reato di inquinamento ambientale.

Correlati