Catania: chiusi un pub e un chiosco

Violazione degli orari in centro storico. Multe agli abusivi e a una pizzeria di via S. Euplio

CATANIA – Nel corso degli ultimi giorni la polizia municipale ha disposto la chiusura di due locali, multato sette persone per violazioni della normativa anti Covid e dieci ambulanti abusivi, con sanzioni dell’importo complessivo di 28.742 euro.
I locali chiusi, nelle serate di sabato e domenica, sono un chiosco in via S. Gaetano alla Grotta e un pub in via Penninello, perché entrambi effettuavano la somministrazione ai propri clienti oltre le 18. L’attività è stata fermata per 5 giorni.
Inoltre, durante i sopralluoghi in piazza Scammacca e presso il boschetto della Plaia, la polizia ha verbalizzato cinque individui, quattro per mancato uso della mascherina protettiva e uno per non aver rispettato l’orario di coprifuoco delle 22: per ciascuno la multa di 400 euro.
Sempre domenica, nel corso dei servizi di controllo presso i mercatini delle pulci di via Dusmet e di S. Giuseppe La Rena, gli ispettori hanno sanzionato quattro venditori abusivi.
E ancora, in piazza Lincoln, via Aurora e via Vincenzo Giuffrida, la polizia municipale ha sanzionato cinque venditori ambulanti di prodotti ortofrutticoli, facendo scattare verbali per 14.797 euro e il sequestro della merce, che è stata devoluta in beneficenza.
Infine in via Sant’ Euplio è stata posta sotto sequestro penale una struttura in tubolari in ferro, davanti a una nota pizzeria, che era stata fatta realizzare dal titolare del locale in assenza delle necessarie autorizzazioni.

scroll to top
Hide picture