La carica dei 901: nuovo bus per Gravina

Nasce una linea Amt che collegherà Catania al paese etneo: tutte le zone interessate

La carica dei 901: nuovo bus per Gravina

GRAVINA DI CATANIA (CATANIA) – Da lunedì 1 marzo sarà operativa la nuova linea Amt 901 che collegherà in maniera diretta il territorio di Gravina con la città di Catania: è stata siglata oggi la convenzione tra il Comune e l’Azienda metropolitana trasporti.

La nuova linea collegherà Gravina, attraversandola da nord a sud, da Santa Maria dei Monti a Fasano passando per via Etnea, via Gramsci, San Paolo, il centro commerciale Katané, via Coviello, con 12 corse giornaliere. “Sarà operativa in via sperimentale per 8 mesi – ha spiegato il sindaco Massimiliano Giammusso – così da poter verificare e valutare eventuali correttivi”.

Il 901 collegherà Gravina con i principali luoghi di interesse della città capoluogo, il centro storico, gli ospedali, i pronto soccorso, i dipartimenti universitari, gli impianti sportivi e gli istituti scolastici. Dal capolinea piazza della Repubblica a piazza Stesicoro, piazza Roma, piazza Santa Maria del Gesù, piazza Lanza, via Santa Sofia, via Etnea, piazza Cavour, Cittadella Universitaria, connettendosi quindi con le linee Brt, Amt e la metropolitana.

“È in via di definizione – ha continuato il sindaco – l’estensione della linea 701 di collegamento al Brt, che va dal Parcheggio Due Obelischi a San Giovanni Galermo, che attraversa anche via Coviello, con la richiesta, da parte dell’Amministrazione, di una fermata al Centro Civico, e una in zona Valle Allegra/Milanese. La nostra amministrazione ha già implementato, in collaborazione con i Comuni di Mascalucia e Nicolosi, il Dinamicobus operato da Ast, linea che collega Nicolosi, Mascalucia, Gravina e il centro di Catania e le altre linee Ast. Inoltre con la convenzione siglata oggi arriva sul nostro territorio il servizio di car sharing AmiGo, una nuova modalità di trasporto sostenibile”.


Correlati