Covid: Catania e la Sicilia respirano

Scende al 10,6% il tasso di positività nell'Isola, 29 i decessi. Molti meno casi giornalieri nella provincia etnea

E’ simile a quello di ieri il numero dei nuovi casi di Covid in Sicilia: nelle ultime 24 ore sono 1.065 (ieri 1.087), ma sono aumentati i tamponi (9.974), dunque il tasso di positività scende dal 12 al 10,6%.
Ventinove i morti. Negli ospedali sono ricoverate 39 persone in meno (-2 in terapia intensiva), quasi 2.000 i dimessi/guariti.
Questa la suddivisione dei nuovi contagiati per provincia: 297 a Catania, 285 a Palermo, 253 a Messina, 69 a Siracusa, 52 a Trapani, 36 ad Agrigento, 32 a Ragusa, 30 a Caltanissetta, 11 a Enna.

Crescono invece i contagi in Italia. Sono 17.572 i nuovi casi, in aumento rispetto ai 14.844 positivi registrati nelle 24 ore precedenti. In calo i decessi: sono 680 (ieri erano stati 846). Scende ancora il rapporto tamponi/positivi, all’8,8% (ieri 9%).
L’incremento dei nuovi positivi è da addebitare anche alla crescita dei tamponi effettuati: 199.489 rispetto ai 162.880 del giorno precedente. Le persone in isolamento domiciliare sono 615.883. I ricoverati con sintomi sono 26.897, con un calo di 445; in flessione pure le terapie intensive, con 2.926 ricoverati, 77 in meno in 24 ore. E anche i nuovi ingressi sono in riduzione, 91 (-8).
Sul fronte delle regioni è il Veneto che registra il numero maggiore di nuovi positivi al Covid, 3.817: a seguire Lombardia (2.994) ed Emilia Romagna (1.238).

scroll to top
Hide picture