19.6 C
Catania
19 Ott 2021

Attacco in aula all’assessore regionale: ‘Non si permetta, o la prendiamo a calci in c…’

PoliticaAttacco in aula all'assessore regionale: 'Non si permetta, o la prendiamo a...

PALERMO – “Lei ha dato del buffone ai miei colleghi, ha insinuato ‘ammiccamenti’ in assessorato, non si deve permettere, la prossima volta occupiamo i banchi del governo e la prendiamo a calci nel culo”. Questo l’intervento all’Ars nel corso della seduta d’aula di Francesco Cappello, parlamentare regionale del Movimento 5 stelle, che si è rivolto all’assessore regionale al Territorio Toto Cordaro.
Quest’ultimo aveva appena chiuso un duro botta e risposta con la deputata Stefania Campo, anche lei del M5s. Campo era intervenuta per sollecitare a Cordaro l’istituzione del Parco nazionale degli Iblei: “L’assessore aveva detto di condividere l’alta valenza che il Parco avrebbe avuto per il territorio, ci sono state diverse interlocuzioni e credo che tutti i passaggi che il ministero ha chiesto siano stati portati avanti, non capisco cosa manca ancora per istituire il parco”.
Pronta la replica dell’assessore: “Raramente ho sentito tante imprecisioni e una dimostrazione di tale ignoranza. Il 20 febbraio 2020, poco prima del lockdown, ho convocato una riunione per ribadire la volontà di seguire un percorso istituzionalmente coerente e corretto che partisse dalla volontà dei territori”.
Poco dopo l’intervento di Cappello a difesa della sua collega deputata, intervento interrotto dal presidente di turno Roberto Di Mauro che ha sospeso l’aula.

Correlati