Dalla Regione 5 milioni ai cinema

Serviranno per riqualificare le sale. Gli esercenti ringraziano

Dalla Regione 5 milioni ai cinema

PALERMO – L’assessorato regionale dei Beni culturali destina cinque milioni di euro alla riqualificazione delle sale cinematografiche siciliane per l’ammodernamento delle strutture, l’adeguamento degli impianti e la nuova realizzazione.

Gli interventi sono inseriti nell’Avviso pubblico per il finanziamento di azioni nel settore delle sale cinematografiche destinato alle Pmi e alle associazioni no-profit che avranno 90 giorni di tempo per presentare le istanze per progetti di riqualificazione delle sale che si trovano nel territorio regionale.

Destinatari oltre ai cinema mono e multisala sono anche i cineforum, i cinema d’essai, le cineteche. “I cinema sono i luoghi della cultura e del sogno per antonomasia. Sono spazi di condivisione e di crescita culturale, che diventano essenziali punti di riferimento per le comunità. I canali televisivi a pagamento e la rete internet hanno ridotto il potenziale attrattivo dei cinema, che spesso hanno dovuto chiudere e che nella migliore delle ipotesi, sono obsoleti rispetto agli standard richiesti”, sottolinea l’assessore Alberto Samonà.

“Utilizzeremo questi fondi per l’adeguamento o per l’acquisto di nuovi impianti di climatizzazione alla luce delle prescrizioni anti-Covid e per le necessità di vario genere che ogni singola sala cinematografica siciliana potrà affrontare grazie a questa misura straordinaria a fondo perduto pari al 70% dell’investimento”, dicono Paolo Signorelli, presidente Anec Sicilia, Egidio Bernava, presidente Agis Sicilia, e Andrea Peria Giaconia, presidente Anec Palermo, che “ringraziano, a nome degli esercenti siciliani il governo regionale.


Correlati