Misilmeri, spacciavano anche ai ragazzini

Sgominata una banda che piazzava hashish, quattro arresti VIDEO

Misilmeri, spacciavano anche ai ragazzini

PALERMO – Sgominata una banda che vendeva hashish nel territorio di Misilmeri (Pa). Nel corso della notte i carabinieri hanno arrestato quattro persone accusate di spaccio e detenzione di hashish.

L’operazione, denominata “Easy Drug”, ha permesso agli investigatori, coordinati dalla Procura di Termini Imerese, di ricostruire la filiera dello spaccio nel territorio. I quattro sono stati arrestati e sono stati portati nel carcere Cavallacci di Termini Imerese. Si tratta del 20enne V.F., il 44enne marocchino Z.A., il 24enne A.D. e il 26enne marocchino M.B..

Otto le persone indagate. I carabinieri hanno avviato l’indagine a marzo 2019, per concluderla nel mese di agosto stesso anno. Attraverso pedinamenti e servizi di osservazione, gli investigatori hanno potuto documentare numerosissimi episodi di spaccio al dettaglio di hashish da parte degli indagati nei confronti di altrettanti ragazzi, alcuni dei quali pure minorenni. I pusher curavano lo spaccio a Misilmeri nelle vie Cialdini, angolo via Roma e nella vicina piazza Cosmo Guastella e davanti ad alcuni locali del centro.

Gli incontri tra cliente e spacciatore non necessitavano di preventiva organizzazione, difatti ogni assuntore conosceva già il luogo dove andare e alla vista della spacciatore si avvicinava per l’acquisto.

Durante le indagini i carabinieri hanno effettuato riscontri fermando diversi assuntori in possesso della droga precedentemente acquistata e segnalato alla Prefettura decine di clienti come assuntori.


Correlati