Ruba borsa a un’infermiera al Garibaldi

Catania. Testimoni segnalano l'auto con la quale era fuggita: quarantenne presa in casa a San Cristoforo con la refurtiva

CATANIA – I carabinieri di Catania hanno arrestato la quarantenne Vincenza Contrò, con precedenti per reati contro il patrimonio, per il furto di una borsa a un’infermiera nel reparto di pediatria dell’ospedale “Garibaldi di Nesima”.
Subito allertati, i carabinieri si sono messi alla ricerca di una Lancia Y grigia segnalata da alcuni testimoni come l’auto utilizzata dalla ladra. La macchina è stata trovata nel quartiere di San Cristoforo, in via Poulet, dove abita la Contrò, intestataria dell’auto. In casa hanno trovato sia la donna sia la borsa.
Dalla borsa mancavano solo le chiavi di casa e i carabinieri hanno subito inviato nell’abitazione dell’infermiere una pattuglia per evitare visite sgradite dei complici della ladra e dare la possibilità ai familiari di sostituire la serratura della porta d’ingresso.
Mentre i militari sono sulle tracce dei complici della quarantenne, quest’ultima è stata posta agli arresti domiciliari in attesa di essere ammessa al giudizio per direttissima.

scroll to top
Hide picture