Migranti morti nel Canale di Sicilia, testimonianze-choc a Lampedusa

Durante la traversata un numero imprecisato di persone sarebbe caduto in mare, l’imbarcazione era salpata dalla Libia

Migranti morti nel Canale di Sicilia, testimonianze-choc a Lampedusa

LAMPEDUSA (AGRIGENTO) – Una barca con 48 migranti, tra cui 27 donne di cui 3 incinte e sei minori, è arrivata in modo autonomo a Lampedusa. Secondo le testimonianze raccolte da “Mediterranean Hope” – il programma per rifugiati e migranti della Federazione delle chiese evangeliche – i migranti avrebbero viaggiato per due giorni dopo essere partiti da un porto della Libia.

Durante il viaggio un numero imprecisato di persone sarebbe caduto in mare. Tra loro, dicono i testimoni a “Mediterranean Hope” un bambino di 5 mesi ed un ragazzo di 30 anni.


Correlati