Treno deraglia alle porte di Milano: 4 morti

Il convoglio Trenord era partito da Cremona: centinaia i feriti. Aperta un’inchiesta per disastro ferroviario

Treno deraglia alle porte di Milano: 4 morti

MILANO – Un treno delle ferrovie Trenord è deragliato dai binari questa mattina a Seggiano di Pioltello, alle porte di Milano. Il bilancio, ancora provvisorio, è di 4 morti e un centinaio di feriti, 10 in gravi condizioni. Il convoglio, carico di pendolari, era partito da Cremona ed era diretto a Milano Piazza Garibaldi. Prima dell’incidente, avvenuto alle 6.57, aveva già fatto una decina di fermate e caricato centinaia di passeggeri.

Ancora da chiarire le cause. Il questore di Milano Marcello Cardona fa sapere che è stato individuato ‘un cedimento tra vagoni’. Trenitalia esclude problemi allo scambio. La Procura di Milano ha aperto un’inchiesta per disastro ferroviario colposo. Un passeggero racconta: “Andava tutto bene, all’improvviso il treno ha iniziato a tremare, poi si è sentito un boato e le carrozze sono uscite dai binari”.


Correlati