Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
mercoledì, 26 aprile 2017

Pubblicato: 03/06/2008

Etna, aumenta il tremore

Riprende l'attività eruttiva del vulcano sul versante sud-est, la lava si dirige lentamente verso la Valle del Bove

CATANIA - Riprende energia l'attività eruttiva dell'Etna dove dal 13 maggio scorso è presente una fase effusiva con l'emissione di colate di lava sul versante sud-est del vulcano che si dirige lentamente nella desertica Valle del Bove.

La rete sismica di rilevamento dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Catania continua a registrare un lieve incremento dell'ampiezza media del tremore dei condotti magmatici interni iniziato nella seconda metà di giorno 28. La localizzazione del tremore indica una stabilizzazione delle sorgenti al di sotto dei crateri sommitali con un leggero spostamento nel settore settentrionale.

Non si segnalano eventi sismici di particolare rilevanza e l'attività di degassamento dai crateri sommitali si mantiene stabile. L'evoluzione della situazione sull'Etna è costantemente seguita dalla sala operativa del dipartimento nazionale della Protezione civile.




Articoli correlati:

Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.