Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
martedì, 21 novembre 2017

Pubblicato: 03/05/2008

Piantagione sconfinata di marijuana

Scoperta a Gela una delle più grandi coltivazioni di droga mai rinvenute. Nelle serre oltre 20.000 piante alte fino a tre metri

GELA (CALTANISSETTA) - La polizia ha scoperto nelle campagne di Gela una tra le più grandi coltivazioni in serra di marijuana mai rinvenuta, che si estendeva per 12.500 metri quadrati. Si tratta di una piantagione in cui erano coltivate oltre ventimila piante, di dimensioni che variavano da un metro e mezzo a tre metri di altezza.

La scoperta è stata fatta dagli agenti dei commissariati di Gela e Niscemi e della Squadra mobile di Caltanissetta. Le ventimila piante erano coltivate in serre.

Accanto alla piantagione è stato trovato un capannone all'interno del quale le piante venivano fatte essiccare. Marijuana è stata trovata già pronta per la vendita.
La polizia ha denunciato a piede libero il proprietario dell'appezzamento di terreno, che si trova in contrada Feudo Nobile.

Gli investigatori della Questura di Caltanissetta, diretta da Guido Marino, hanno avviato accertamenti per identificare i livelli intermedi e superiori delle persone che sarebbero coinvolte nella coltivazione della piantagione.




Articoli correlati:

Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.