Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
mercoledý, 22 novembre 2017

Bloccati sull'Etna e salvati con gli sci

Un uomo e una donna di Siracusa hanno trascorso la notte nel loro fuoristrada, fermo a causa della neve in territorio di Nicolosi. I soccorritori hanno dovuto faticare per raggiungerli

NICOLOSI (CATANIA) - Militari del soccorso alpino della guardia di finanza di Nicolosi hanno salvato stamattina un uomo e una donna di Siracusa, di 38 e 37 anni, che hanno trascorso la notte nel loro fuoristrada bloccato dalla neve sull'Etna, nella zona del Salto del Cane, in territorio di Nicolosi.

Per raggiungerli i soccorritori hanno dovuto utilizzare gli sci perché le strade nelle zone sommitali del vulcano sono inagibili per la neve caduta. I due, fortemente infreddoliti, sono stati rifocillati con cibo e bevande calde e, avvolti in coperte, sono stati condotti, a piedi, sulla fuoristrada di servizio delle fiamme gialle, nella zona dei Monti Silvestri per essere poi portati a Nicolosi.

A dare l'allarme è stato questa mattina un loro amico che li aspettava ieri per trascorrere la serata insieme a Zafferana Etna, su un altro versante dell'Etna.




Articoli correlati:

Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.