Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
martedý, 24 ottobre 2017

Pubblicato: 26/06/2009

Chi sono le tre new entry


PALERMO - La sua immagine più nota lo ritrae mentre stappa spumante e mostra, alle telecamere, fette di mortadella per festeggiare la caduta del governo Prodi: Nino Strano, 52 anni, catanese, è uno dei tre neoassessori nominati dal governatore siciliano, Raffaele Lombardo che, stasera, dopo settimane di tensioni politiche, ha completato la giunta.

Ex senatore del Pdl, di area An - sarebbe stato Fini a caldeggiare la sua designazione - è stato assessore comunale nel capoluogo etneo e assessore regionale al Turismo dal '96 al '98.

Da quattro legislature all'Ars, viene da Forza Italia, invece, Nino Beninati, 53 anni, ingegnere messinese, oggi deputato regionale del Pdl, legato al ministro della Giustizia Angelino Alfano. Ex assessore regionale alla Cooperazione, ora presiede la commissione Sanità a Palazzo dei Normanni.

Chiude il cerchio Mario Milone, tecnico in area Pdl, 62 anni, palermitano, attuale vicesindaco del capoluogo e preside della facoltà di Architettura.




Articoli correlati:

Per commentare l'articolo Ŕ necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, Ŕ possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso Ŕ necessaria la verifica, basterÓ cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.