Facebook | Twitter | RSS | Scrivi alla redazione
sabato, 23 settembre 2017

Pubblicato: 14/04/2009

Trapanese eroe in chat

Un uomo di 40 anni ha salvato la vita a un'italiana residente in Germania, che aveva deciso di suicidarsi ingerendo candeggina. Il siciliano ha avvertito la polizia locale che ha fatto partire i soccorsi

FERMO - Dalla Sicilia, passando per le Marche, un trapanese di 40 anni ha salvato dal suicidio, chattando su internet, una giovane donna italiana residente in Germania, a Stoccarda, che aveva ingerito candeggina nel tentativo di togliersi la vita.

È accaduto ieri mattina all'alba. Da Trapani un ponte telefonico ha portato l'uomo ad allertare il Commissariato di polizia di Fermo, nelle Marche, e da qui, tramite la Farnesina, il Consolato italiano a Stoccarda.

Secondo quanto ha riferito la polizia di Fermo, l'uomo aveva conosciuto la ragazza (madre di un bambino di pochi anni) sul web. L'altra notte la giovane gli aveva confidato che aveva ingerito liquido tossico per farla finita.

Il siciliano ha fornito nome e numero di telefono dell'amica ai soccorritori, che hanno raggiunto appena in tempo l' appartamento dove la donna vive con il suo bambino. Ricoverata in ospedale, ora la ragazza è fuori pericolo.




Articoli correlati:

Per commentare l'articolo è necessario autenticarsi tramite un account Facebook, Twitter o Google. In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata). Grazie per la collaborazione.
Importante: i commenti e i nickname non dovranno contenere espressioni volgari o scurrili, offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale, istigazioni alla violenza.
La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.