Salemi, spacciava nel centro d’accoglienza

Un 19enne ivoriano ospite della struttura vendeva hashish e marijuana con l’aiuto di sentinelle. VIDEO

Salemi, spacciava nel centro d’accoglienza

SALEMI (TRAPANI) – La Sezione Narcotici della Squadra Mobile di Trapani ha arrestato il 19enne ivoriano Tireme Konate per spaccio di droga. Durante una perquisizione nel centro di accoglienza per stranieri “Mokarta” di Salemi, gli agenti hanno trovato il giovane con un cospicuo quantitativo di hashish.

La perquisizione, effettuata con l’ausilio dei cani poliziotti Ulla e Yndira, ha consentito di trovare un panetto di hashish di 100 grammi, 91 dosi preconfezionate della stessa droga, 5 di marijuana e materiale per il confezionamento e la preparazione delle dosi.

Il giovane è stato trovato anche in possesso di 2.400 euro in banconote di piccolo taglio e una pistola a gas priva di tappo rosso. Già nei giorni precedenti, i poliziotti avevano notato un considerevole andirivieni di soggetti interessati all’acquisto di droga e la presenza di numerose sentinelle, dislocate nella zona circostante il Cas.

Konate si trova in Italia dal giugno del 2017 ed è titolare di permesso di soggiorno per motivi umanitari. Dal gennaio del 2018, è ospite del Cas Mokarta di Salemi, dove dimorano circa 90 stranieri, prevalentemente di origine subsariana.


Correlati