Belpasso: col viso coperto e armati, ma colpo fallisce

Polizia sventa rapina in un’azienda di logistica e trasporti VIDEO

La notte del 22 dicembre scorso, la Polizia di Catania ha arrestato tre pregiudicati C.M., 48 anni, I.A., 45 anni, e G.D., 49 anni, colti nella flagranza dei reati di tentata rapina aggravata, porto e detenzione illegale di armi comuni da sparo e ricettazione. Gli agenti, durante un’attività di controllo, hanno intercettato a Belpasso un veicolo rubato con a bordo tre persone vestite con abiti scuri e il volto coperto da cappelli di lana e scaldacollo.

Dopo aver pedinato l’auto sospetta, è stato appurato che i tre si stavano recando presso un’azienda di logistica e trasporti per compiere una rapina. Infatti, raggiunto il cancello d’ingresso, i tre hanno azionato il clacson con l’intento di farsi aprire. Le concitate fasi in cui i malviventi sono stati bloccati sono state riprese dal sistema di video sorveglianza della ditta.

Il tempestivo intervento degli agenti ha permesso di rilevare che G.D., conducente del veicolo, era armato di una pistola semiautomatica calibro 6.35 con 4 cartucce, C.M., passeggero anteriore, di un revolver calibro 38 con 6 cartucce, e I.A., passeggero posteriore, di un taglierino. All’interno della macchina, i tre fermati detenevano anche fascette in plastica e scotch, materiale col quale avrebbero dovuto immobilizzare i dipendenti della ditta durante la rapina.

In casa di C.M. ad Aci Catena è stato anche trovato un fucile automatico da caccia, con relativo munizionamento, risultato rubato. I tre soggetti sono stati arrestati e portati nel carcere di Catania Piazza Lanza.

scroll to top
Hide picture