Cade dopo schiaffo e muore: arrestato 18enne

Le telecamere inchiodano un catanese per un'aggressione in piazza Nettuno VIDEO

CATANIA – Un diciottenne di Catania, Domenico Roberto Sciuto, è stato arrestato per omicidio preterintenzionale per la morte di un cittadino delle Mauritius di 57 anni. L’episodio è avvenuto il 30 luglio scorso in piazza Nettuno, nei pressi di un’area attrezzata con giochi per bambini.

Arresto per omicidio mauriziano.mp4

Arresto per omicidio mauriziano.mp4

Ad accorgersi del fatto, un piccolo nucleo familiare che aveva notato un uomo, in evidente stato confusionale che, tremante, cercava di aggrapparsi ad una panchina. Sul posto veniva inviata un’ambulanza del  118, ma il cuore dell’extracomunitario cessava di battere il giorno dopo in seguito ai travi traumi riportati. La visione di immagini di telecamere a circuito chiuso ha permesso di identificare Domenico Roberto Sciuto che senza motivo colpisce il giovane con uno schiaffo. A quel punto, rimasta la vittima esanime a terra, Sciuto viene ripreso dalle telecamera mentre versava un secchio d’acqua addosso al mauriziano, per poi tirarlo da un braccio, fino a farlo alzare e a portarlo verso una panchina. L’autopsia sul mauriziano ha confermato che la morte era da ricondurre alle lesioni conseguenti al trauma cranio-encefalico patito dalla vittima. Dopo le formalità di rito, Sciuto è stato rinchiuso nel carcere catanese di piazza Lanza.

scroll to top
Hide picture